Tante Buone Ricette

Iscriviti per scoprire tante buone ricette che abbiamo pensato per le tue esigenze e quelle di tutta la tua famiglia!

Torna indietro
Coppetta di gelato allo yogurt con salsa al caramello salato e croccante di nocciole
In collaborazione con

Gelato allo yogurt con salsa al caramello salato e croccante di nocciole

Da 30 a 60 minuti
+ estate
Ingredienti per 1,150 kg di gelato (uno stampo da plumcake pieno)
  • PER IL GELATO:
  • - 500 ml di panna fresca (non zuccherata)
  • - 350 g di Il Latte Condensato Nestlé
  • - 300 g di yogurt greco
  • PER LA SALSA AL CARAMELLO SALATO:
  • - 150 di ml panna fresca
  • - 120 g di zucchero semolato
  • - 60 g di burro salato
  • - un pizzico abbondante di fior di sale (oppure di sale normale)
  • - 50 g di cioccolato bianco
  • PER IL CROCCANTE:
  • - 75 g di nocciole intere pelate tostate
  • - 50 g di zucchero
Preparazione
PREPARAZIONE DEL GELATO SENZA GELATIERA


Voglia di un gelato dal gusto fresco ma allo stesso tempo sfizioso? Il GELATO ALLO YOGURT è quello che fa per voi e si prepara con solo 3 ingredienti e SENZA GELATIERA!

Per renderlo ancora più irresistibile servitelo con una SALSA AL CARAMELLO SALATO e decoratelo con una granella di croccante alla nocciola. Il gusto dolce della salsa si bilancerà perfettamente con l’acidità dello yogurt, mentre il retrogusto salato farà esaltare ogni singolo ingrediente.

COME PREPARARE IL GELATO ALLO YOGURT SENZA GELATIERA:

  1. PER IL GELATO: In una ciotola montare bene la panna fresca. Aggiungere Il Latte Condensato Nestlé ed amalgamare delicatamente dall’alto verso il basso, con un lecca pentole. Aggiungere anche lo yogurt e continuare a mescolare delicatamente dall’alto verso il basso fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Versare il gelato in un’apposita vaschetta con coperchio, oppure in uno stampo da plumcake coperto con pellicola, e riporre in congelatore per una notte.

  2. PER LA SALSA AL CARAMELLO SALATO: In un pentolino versare lo zucchero e farlo cuocere fino a renderlo caramello e contemporaneamente in un altro pentolino portare a bollore la panna, cercando di ottenerli pronti assieme. Quando il caramello sarà sciolto, abbassare al minimo il fornello, versare subito la panna bollente al suo interno e nel mentre, con molta attenzione a non scottarsi (perché si creerà molto vapore nei primi secondi), mescolare energicamente, possibilmente con una frusta in acciaio. Finita questa fase togliere il pentolino dal fornello, aggiungere il burro salato su cui ci avremo aggiunto un ulteriore pizzico di sale e amalgamare affinché si sciolga. Subito dopo, quando il composto sarà ancora caldo, aggiungere anche il cioccolato bianco tritato finemente e mescolare fino a quando si scioglierà, ottenendo così un composto fluido e omogeno. Versare la salsa in una scodella, coprire con pellicola a contatto e lasciare raffreddare prima 30 minuti a temperatura ambiente e successivamente in frigo per almeno 8 ore, o per tutta la notte.

  3. PER IL CROCCANTE: In una padella sciogliere lo zucchero fino a renderlo caramello e contemporaneamente in un’altra padella, o in forno, scaldare le nocciole. Quando il caramello sarà pronto versare al suo interno le nocciole calde, mescolare con un cucchiaio affinché il caramello avvolga per bene tutte le nocciole e successivamente trasferirlo su una piccola teglia con carta da forno e lasciarlo raffreddare completamente. Quando il croccante sarà raffreddato tritarlo con un coltello su un tagliere, fino ad ottenere una granella.

  4. ASSEMBLAGGIO: Quando il gelato e la salsa al caramello avranno riposato il tempo necessario, saranno pronti per essere serviti. Prelevare dalla vaschetta delle palline di gelato, riporle in una ciotolina, con un cucchiaio o una piccola caraffa colare un pochino di salsa sul gelato e decorare con la granella di croccante in superficie.

Ricetta realizzata in collaborazione con "IL LATTE CONDENSATO NESTLÉ"

 

Il consiglio dello chef
  • Soprattutto se preparate il gelato in estate, per ottenere una panna ben montata, riponete la bacinella, in cui lavorerete la panna, in frigo per 30 minuti oppure in congelatore per 10-15 minuti. In questo modo la ciotola refrigerata aiuterà a mantenere fredda la panna mentre la si monta ottenendo un risultato migliore. Inoltre, meglio utilizzare ciotole in acciaio, vetro o ceramica.
  • Per il gelato utilizzate preferibilmente la panna fresca, quella che trovate nel banco frigo del supermercato con scadenze brevi, perché il sapore finale del gelato sarà ancora più gustoso.
  • Per un risultato ancora migliore, fate raffreddare in frigo Il Latte Condensato, anche se ancora nuovo e sigillato, per almeno 4 ore prima di utilizzarlo. In questo modo, abbassando la temperatura del prodotto, risulterà leggermente più denso e corposo e farà si che la panna montata non perda consistenza e resti fredda.
  • Attenzione a non far diventare il caramello troppo scuro, altrimenti otterrete una salsa amara. Quindi appena lo zucchero sarà completamente sciolto e ancora chiaro, versare la panna bollente. Stessa cosa anche per il caramello del croccante.
  • Il gelato può essere conservato in congelatore per almeno 15-20 giorni e per tutto il periodo può essere lasciato all’interno dello stampo da plumcake coperto con pellicola.
  • La salsa al caramello salato, una volta pronta, può essere conservata in frigo con pellicola a contatto fino a 3-4 giorni.
  • Il croccante si conserva a lungo e andrà conservato a temperatura ambiente in una scatola ermetica, per proteggerlo dall’umidità.
Siamo spiacenti ma il servizio è temporaneamente non disponibile! Torna presto a trovarci su Buona La Vita!
Attenzione
Per salvare i tuoi preferiti devi prima aver effettuato l’accesso:
Ricorda che per scaricare i buoni sconto va effettuata la registrazione a Buona la Vita.